Diamo vita al futuro!

Una da sola non può far niente 

Due insieme si dan la mano 

Tre cominciano un girotondo 

Quattro, cinque, sei, sette cambiano il mondo!

(Giorgio Minardi, “Tessere di un mosaico”)

LA NOSTRA COSCIENZA ETICA È SEMPRE PIÙ VIVA

Ognuno di noi può fare tanto per l’ambiente e la società, ma solo uniti insieme possiamo creare qualcosa di veramente unico e speciale, proprio come tante tessere di un mosaico.

DA PICCOLI GESTI… A RISULTATI INIMMAGINABILI!  

Il nostro speciale albero inizia a prendere vita, a colorarsi grazie alle prime tessere. Quale sarà la prossima iniziativa? 


LA FORESTA DI PROGETTI SONORI CON TREEDOM


COMING SOON


COMING SOON

Work in progress

Perché

TESSERE INSIEME?

La filosofia che c’è dietro alla nostra mission può essere racchiusa da una strofa del brano “Tessere di un mosaico”, inclusa nel volume “Io sono come un albero” di Giorgio Minardi.

Tutti noi siamo come delle piccole tessere, da sole apparentemente insignificanti, ma in realtà, se ci guardiamo da fuori, siamo tutte indispensabili, tutte al posto giusto e in grado di dare vita a qualcosa di grande e bello. Per farlo però dobbiamo “tessere” tutti insieme, un poco alla volta, giorno dopo giorno. Il nostro “albero” per crescere forte e diventare rigoglioso necessita di tempo, cura e dedizione. E ha bisogno anche di Te! 

Il nostro

OBIETTIVO

Ogni azienda ha un ruolo che va oltre il proprio settore. Noi già da tempo ci impegniamo a salvaguardare l’ambiente e a sensibilizzare la società su importanti tematiche. Come? Nel modo più semplice: con piccoli gesti quotidiani e iniziative che guardano fin da adesso al mondo che i nostri bambini erediteranno e alla creazione della loro coscienza etica. Dalla riduzione degli sprechi di acqua e corrente, all’utilizzo di carta proveniente da foreste certificate fino alla collaborazione con Treedom per l’assorbimento di emissioni di CO2, questi sono solo alcuni dei “semini” che nel corso del tempo abbiamo piantato e che stanno finalmente germogliando. Semplici azioni che ad oggi sono diventate una vera mission.

Il 2020 sarà un anno decisivo, contiamo infatti di aggiungere nuove tessere al nostro speciale mosaico. Pronto a essere parte del cambiamento?

LE 10 REGOLE DEL NOSTRO GREEN TEAM

Promuoviamo il rispetto dell’ambiente e agiamo sulla base di alcuni importanti principi.

IL DECALOGO
  1. Riduzione del consumo di energia elettrica e ottimizzazione delle risorse naturali:
  • non accendere le luci durante il giorno per sfruttare il più possibile la luce naturale
  • spegnere le luci nei locali senza personale
  • utilizzare lampadine a risparmio energetico
  • usare l’aria condizionata soltanto nelle ore più calde, privilegiando il più possibile l’aerazione naturale
  • evitare di lasciare il cellulare, il tablet o il PC portatile in carica oltre il necessario
  • non dimenticare dispositivi in stand-by a fine giornata
  • impostare PC e stampanti in modalità di risparmio energetico
  • in caso sostituzione, acquisto di componenti hardware a basso consumo energetico
  1. Raccolta differenziata dei rifiuti (carta, cartoni e plastica, da imballaggi e non, alluminio, supporti elettronici) e attento smaltimento/recupero dei materiali di consumo esausti (toner) e delle attrezzature in dismissione (arredi, lampade, dispositivi elettronici).
  2. Ottimizzazione della logistica e del sistema dei trasporti.
  3. Per tutto ciò che concerne l’ambito di lavoro, acquisto di prodotti da aziende ecosostenibili o da commercio equosolidale (caffè, zucchero, sapone, detersivi ecologici, ecc.) e riciclabili (bicchieri da caffè, carta igienica, strumenti di pulizia, ecc.).
  4. Acquisto di acqua e bevande in vetro.
  5. Fornitura a tutti i dipendenti di borraccia personale.
  6. In bagno, attenzione a limitare il consumo di acqua corrente.
  7. Riduzione dei documenti cartacei e loro progressiva digitalizzazione, uso di carta riciclata per stampa cartacea di e-mail/comunicazioni interne o bozze di lavoro.
  8. Riscaldamento ottimizzato con termostati intelligenti.
  9. Promozione tra i nostri dipendenti e collaboratori di un corretto approccio alle tematiche ambientali, incentivando abitudini e comportamenti green.

STAMPA SOSTENIBILE

Le nostre pubblicazioni sono realizzate con carta proveniente da foreste controllate e certificate FSC e PEFC.

CERTIFICAZIONI

Tutti i prodotti che hanno il marchio FSC sono realizzati con carta proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici. Per essere sicuri che il legname non provenga da foreste tagliate illegalmente o in maniera insostenibile, la gestione del bosco deve essere certificata da un ente indipendente: FSC (Forest Stewardship Council) è un’organizzazione internazionale non governativa, senza scopo di lucro, nata nel 1993 per promuovere la gestione responsabile di foreste e piantagioni.

Questo significa che la foresta di origine è stata controllata e valutata in maniera indipendente in conformità agli standard definiti dall’organizzazione FSC.

Le foreste sono di vitale importanza per la terra ma ancor prima per la sopravvivenza di alcune comunità locali. I nostri boschi purificano l’aria, proteggono le biodiversità, costituiscono l’habitat naturale di molte specie e svolgono un ruolo fondamentale nella mitigazione degli effetti dei cambiamenti climatici.

È per questo che è importante controllare che i prodotti acquistati siano contrassegnati dalla certificazione FSC.

PEFC sta per Programme for Endorsement of Forest Certification schemes: si tratta di un organo nato come iniziativa volontaria del settore privato e senza fini di lucro, che ha avuto origine da una serie di incontri dei rappresentanti di proprietari forestali di alcuni Paesi promotori (Austria, Finlandia, Francia, Germania, Norvegia e Svezia).

Entrambi gli organismi hanno l’obiettivo di promuovere una gestione sostenibile del patrimonio boschivo del pianeta e per fare questo si sono dotati di uno strumento pratico: un sistema di certificazione volontario e di parte terza (indipendente), specifico per il settore forestale e i prodotti che derivano dalle foreste. Questi schemi di certificazione sono diffusi e conosciuti a livello mondiale.

Che differenza c’è tra una certificazione e l’altra?

Gli schemi definiscono il livello delle pratiche di gestione forestale che deve essere raggiunto e sostanzialmente si dividono in due diverse tipologie di standard:

1) Standard di prestazione che identificano i livelli o risultati che devono essere raggiunti nella gestione di una foresta.

2) Standard di sistema: in questo caso non viene definito un livello minimo di risultati ma degli obiettivi e il modo con il quale l’organizzazione intende raggiungerli.

FSC è uno standard che definisce dei livelli di prestazione applicati a livello internazionale e valido in tutti i paesi in cui le aziende o gli enti che decidono di adottare questo schema.

PEFC approva e riconosce schemi nazionali e contiene elementi propri di uno standard di sistema.