KAMISHIBAI MUSICALE: parole, immagini e giochi musicali nutrienti – Ferrara

5 ore di formazione per educatori e insegnanti della prima infanzia.

50,00

Descrizione

SEDE E PERIODO DI SVOLGIMENTO: Ferrara, Via dei Frutteti 80/82, c/o Piccola Musica, sabato 24 febbraio 2024 (h 14:30-19:30).

DOCENTE: Francesca Venturoli.

PRESENTAZIONE

Può una tradizione antica e lontana diventare la base di partenza per generare nuove esperienze musicali nutrienti per la prima infanzia? E se la risposta – come si può immaginare – è sì, quali elementi mantenere, quali modificare, quali aggiungere? E come creare un’esperienza che sia al contempo rispettosa e innovativa?

Nel corso di questa formazione esploreremo le caratteristiche e l’arte del kamishibai e da qui partiremo per trasformarlo, grazie alla musica giocata, in un’esperienza che va oltre alla narrazione tradizionale arricchendosi di interazioni e possibilità espressamente pensate per la prima infanzia.

Il processo che attueremo – un viaggio a ritroso dall’esperienza globale ai dettagli che la compongono – ci permetterà di conoscere gli elementi fondanti di questa nuova pratica, comprenderne le potenzialità e delineare il canovaccio di base da cui partire per creare esperienze sempre nuove.

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con Piccola Musica ed è pensata specificamente per educatrici ed educatori della fascia 2-8 anni, ma è adatto anche a insegnanti di educazione musicale per la prima infanzia che desiderano ampliare il proprio bagaglio di proposte e competenze. Si consiglia un abbigliamento comodo.
Non si richiedono conoscenze specifiche di musica o pratica strumentale.

CONTENUTI

  • Esempio pratico di kamishibai musicale: “Un giorno al mare”
  • Scomposizione di un’esperienza nutriente: cosa contiene, come funziona e perché proporre un kamishibai musicale
  • La parola che racconta una storia e gioca a diventare musica
  • Dalla narrazione al gioco musicale nutriente, attraverso il corpo, la voce e la ricchezza musicale
  • Il ruolo delle immagini, dei props e delle interazioni
  • Trovare il proprio modo di narrare e giocare
  • Definizione di un possibile canovaccio
  • Continuare il gioco musicale oltre la storia per ampliare le possibilità e le esperienze.

OBIETTIVI

  • Scoprire l’arte del kamishibai e le sue potenzialità
  • Prendere confidenza con la possibilità di proporre esperienze che coinvolgono differenti modalità comunicative
  • Imparare a integrare i livelli narrativi attraverso cui si sviluppa il kamishibai musicale – parola, illustrazione, gioco musicale
  • Trovare il proprio equilibrio nel proporre l’esperienza: uso della voce, del corpo, dello spazio e degli oggetti di scena
  • Decifrare le dinamiche della narrazione, i livelli energetici dei giochi musicali e gli spazi d’azione in cui esprimere le proprie specifiche competenze
  • Ampliare le possibilità di gioco musicale dei materiali proposti, sfruttandoli come attività a sé stanti anche al di fuori del contesto del kamishibai.

COMPETENZE IN USCITA

  • Conoscere l’origine, la struttura e il funzionamento di base del kamishibai
  • Saper integrare la narrazione kamishibai con pratiche musicali adatte alla prima infanzia
  • Acquisire la capacità di interconnettere gli ambiti esperienziali proposti – narrazione, illustrazione, gioco musicale – in particolare integrandoli attraverso l’uso della voce, del corpo e dello spazio.
  • Saper affrontare percorsi musicali attraverso il gioco.
  • Acquisire strumenti e strategie per favorire l’interazione, la socializzazione e la creazione collettiva.
  • Saper progettare percorsi musicali idonei ad esplorare concetti ritmici e strutture estetiche.
  • Saper progettare percorsi musicali idonei a favorire la coordinazione motoria, la logica e il ritmo.
  • Saper gestire una classe e favorire l’inclusione attraverso le attività musicali.

MATERIALI UTILIZZATI: kamishibai (butai + tavole illustrate), strumentini, telone, chitarra. Sarà rilasciata una dispensa con i materiali relativi alle attività presentate.

VALUTAZIONE DEGLI ESITI: In itinere, mediante la realizzazione di attività didattiche nell’ambito del laboratorio. 

Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato riconosciuto dal MIM ai sensi della direttiva n. 170/2016.

MODALITA’ DI ISCRIZIONI

Il costo del seminario è di 50 euro.

I docenti di ruolo possono iscriversi sul portale SOFIA (ID 90387) ed effettuare il pagamento tramite Carta del Docente, seguendo questa procedura:

  • Vai alla pagina “crea buono” accessibile dal Menu
  • Scegli di acquistare di persona presso esercente fisico
  • Inserisci l’importo del buono corrispondente alla quota di iscrizione (50,00 €)
  • Il buono creato sarà accompagnato da un codice identificativo (QR code, codice a barre e codice alfanumerico) che potrai salvare sul tuo dispositivo e inviare come pdf all’indirizzo: info@progettisonori.com

Tutti gli altri possono finalizzare iscrizione e pagamento cliccando il tasto “ISCRIVITI” su questa pagina, per procedere con bonifico, carta di credito, PayPal.

REGOLAMENTO

  • Le iscrizioni sono a numero chiuso con scadenza LUNEDI’ 19 FEBBRAIO 2024, vengono considerate valide solo dopo il ricevimento della quota di partecipazione e sono accettate, in base ai posti disponibili, secondo l’ordine di pagamento.
  • Alla ricezione del pagamento sarà inviata una mail di conferma di partecipazione, mentre la fattura sarà rilasciata direttamente in sede.
  • In caso di disdetta, da comunicare per iscritto alla mail formazione@progettisonori.it, le modalità di rimborso si atterranno a queste condizioni: per disdette comunicate entro il 19 febbraio sarà emesso un voucher pari all’importo versato; per disdette comunicate oltre il 19 febbraio, l’emissione del voucher sarà vincolata alla presentazione di un certificato medico o del referto di tampone molecolare.
  • In caso di cancellazione dell’iniziativa per qualsiasi causa, la responsabilità degli organizzatori si limita al rimborso integrale delle quote versate, salvo quelle pervenute tramite Carta del docente perché, da prescrizione ministeriale, non possono essere rimborsate e/o riaccreditate dall’Ente di Formazione.
  • Il numero massimo di assenze concesso è pari al 25% delle ore totali.
  • La partecipazione a questo seminario, così come ad ogni iniziativa di qualsiasi Ente Formativo Accreditato, non prevede alcun riconoscimento in termini di Crediti Formativi. Tuttavia, a discrezione delle Direzioni Didattiche, l’attestato può essere valutato nell’ambito dell’assegnazione di attività extra-scolastiche o per la formulazione di graduatorie interne.
  • Durante il seminario non sarà possibile effettuare registrazioni audio/video integrali con mezzi propri.

Referenze:

Informazioni aggiuntive

Docente Formatore

Francesca Venturoli

Tipo di prodotto

Seminario

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “KAMISHIBAI MUSICALE: parole, immagini e giochi musicali nutrienti – Ferrara”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.