TUTTO IN UN PUNTO – Frosinone

Corso di formazione/aggiornamento (10 ore) per insegnanti, musicisti, musicoterapisti, operatori del settore.

110,00

Descrizione

SEDE E PERIODO DI SVOLGIMENTO: Frosinone, Piazza San Pio (zona Selva Piana), presso i locali della Scuola Primaria “La Rinascita”, sabato 9 marzo (h. 14-19.30) e domenica 10 marzo 2024 (h. 9-13:30).

DOCENTI: Michele Cappelletti ed Eliana Danzì.

PRESENTAZIONE

Ci sono un sacco di punti all’ordine del giorno! Punti di vista, punti di contatto, punti di ascolto, punti di riferimento, punti di sospensione…
A un certo punto, se ce lo ritroviamo in testa, bisogna capire come dare espressione a quel pensiero: staccare una nota, “articolare” un discorso. Già la parola lo dice: richiama il corpo, le articolazioni, il gesto che prepara i suoni, quello che c’è dentro le emozioni. C’è poi il punto che ha un cappello, ci si sofferma un po’. Coroniamo il tempo, giusto, di un respiro.
Fraseggiare, nel parlato come nel mondo dei suoni, è capire il senso del movimento, è comunic-azione.
Il gruppo sarà co-condotto a esplorare il “valore” della musica, come componente antropologica universale, come parte della propria identità e della cultura condivisa. Giochi di parole, logici, attività imitative e creative, si intersecheranno infiniti passando per un solo punto. E per due? Una sola retta? Ma chi gli dà retta. Dopo due punti si può andare avanti, con un elenco di cose condivise e moltiplicate, finché non ne arriva uno solo di punto che dice: basta! “Superbioso e iracondo”, ma chi lo sta a sentire! “…Si crede un punto-e-basta/ e non è che un Punto-e-a-capo”. Insomma, il punto ci aiuta a ragionare. Non obbedisce, dà ordine. Chiude e apre.
E la musica in tutto questo a che punto sta? Aiuta a partire da se stessi per incontrare l’altro, e a incontrare se stessi per partire con l’altro.
La musica è un facilitatore di apprendimenti, sviluppa competenze emotive, sensomotorie e cognitive. La letteratura scientifica più recente avvalora questa tesi: chi pratica musica migliora le sue prestazioni attentive, mnemoniche, relazionali, con ricadute nel successo scolastico. È vero che la musica serve: fa crescere, fa relazionare, sviluppa la coordinazione, lavora sulle funzioni esecutive.
Affermato questo, qui si ribalta tutta l’impostazione e si scoprirà, insieme, che tutte le cose, tutte le altre discipline, non sono che musica. Il valore – musicale, pedagogico, artistico – allora è quello di fare tante domande (?).
Quali sono le cose che servono davvero? Quelle che fanno aprire volti di entusiasmo (!).
La musica a scuola può essere anche, semplicemente, la musica per la musica: così le attività di questo percorso vogliono dare strumenti per poter leggere i bisogni dei bambini e dei ragazzi (e i propri di insegnanti, educatori/educatrici, persone), attraverso lo sviluppo della consapevolezza di sé, dell’altro da sé, dello spazio che abitiamo.

Il corso è organizzato in collaborazione con l’IC Frosinone 2.
Si consiglia un abbigliamento comodo.
Non si richiedono conoscenze specifiche di musica o pratica strumentale.

OBIETTIVI
• Sviluppare il “senso” del corpo, la coordinazione e la propriocezione
• Educare alla cura, al rispetto e alla gentilezza
• Favorire l’esplorazione e la scoperta
• Sviluppare il senso del corpo nello spazio
• Sviluppare la creatività
• Utilizzare l’espressione corporea e il senso estetico
• Comprendere il ritmo come risorsa pedagogica
• Promuovere diversi stili di apprendimento
• Rafforzare le relazioni interpersonali, così come lo sviluppo intrapersonale, l’integrazione sociale, il riconoscimento dell’altro e degli altri
• Utilizzare tecniche di improvvisazione collettiva
• Usare la scrittura e vari simboli/segni come mezzo artistico e musicale
• Realizzare ambientazioni sonore e usare spazi per creare installazioni sonore

CONTENUTI e STRATEGIE
• Body percussion
• Movimento espressivo
• La voce parlata, recitata, cantata
• Giochi ritmici e ritmico-melodici
• Improvvisazioni
• Canti, storie e filastrocche
• Strumenti e oggetti

COMPETENZE IN USCITA
• Saper progettare percorsi musicali adeguati alle età e ai gruppi
• Saper gestire la classe favorendo l’inclusione
• Saper condurre percorsi ritmico-motori e di gestione dello spazio, lavorando sullo sviluppo della spazialità, della lateralizzazione e della
creatività
• Acquisire strumenti e strategie per favorire la comunicazione e la socializzazione
• Acquisire la capacità di interconnettere comportamenti del fare e ascoltare musica – condotte di tipo motorio (cinetiche, ritmico-gestuali,
ecc.), visuale (partiture, scenografie, video, ecc.), verbale (voce parlata e cantata, ecc.) – da integrare nella performance musicale
• Saper accogliere l’imprevisto

MATERIALI UTILIZZATI: Il corpo e la voce. Oggetti di recupero. Loop station. Le dispense dei materiali utilizzati vengono rilasciate al termine del corso.

VALUTAZIONE DEGLI ESITI: In itinere, mediante la realizzazione di attività didattiche nell’ambito del laboratorio. 

Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato riconosciuto dal MIM ai sensi della direttiva n. 170/2016.

MODALITA’ DI ISCRIZIONI

Il costo del corso è di 110 euro.
I docenti di ruolo possono iscriversi sul portale SOFIA (ID 90351) ed effettuare il pagamento tramite Carta del Docente, seguendo questa procedura:

  • Vai alla pagina “crea buono” accessibile dal Menu
  • Scegli di acquistare di persona presso esercente fisico
  • Inserisci l’importo del buono corrispondente alla quota di iscrizione (110,00 €)
  • Il buono creato sarà accompagnato da un codice identificativo (QR code, codice a barre e codice alfanumerico) che potrai salvare sul tuo dispositivo e inviare come pdf all’indirizzo: info@progettisonori.com

Tutti gli altri possono finalizzare iscrizione e pagamento cliccando il tasto “ISCRIVITI” su questa pagina.

Oltre alla Carta del Docente, il pagamento può essere effettuato tramite bonifico o carta di credito.

REGOLAMENTO

    • Le iscrizioni sono a numero chiuso con scadenza MARTEDI’ 5 MARZO, vengono considerate valide solo dopo il ricevimento della quota di partecipazione e sono accettate, in base ai posti disponibili, secondo l’ordine di pagamento.
    • Alla ricezione del pagamento sarà inviata una mail di conferma di partecipazione, mentre la fattura sarà rilasciata direttamente in sede.
    • In caso di disdetta, da comunicare per iscritto alla mail formazione@progettisonori.it, le modalità di rimborso si atterranno a queste condizioni: per disdette comunicate entro il 5 marzo sarà emesso un voucher pari all’importo versato; per disdette comunicate oltre il 5 marzo, l’emissione del voucher sarà vincolata alla presentazione di un certificato medico o del referto di tampone molecolare.
    • In caso di cancellazione dell’iniziativa per qualsiasi causa, la responsabilità degli organizzatori si limita al rimborso integrale delle quote versate.
    • Come da prescrizione ministeriale, i pagamenti pervenuti tramite Carta del docente non possono essere annullati e/o riaccreditati dall’Ente di Formazione.
    • La partecipazione a questo corso, così come ad ogni iniziativa di qualsiasi Ente Formativo Accreditato, non prevede alcun riconoscimento in termini di Crediti Formativi. Tuttavia, a discrezione delle Direzioni Didattiche, l’attestato può essere valutato nell’ambito dell’assegnazione di attività extra-scolastiche o per la formulazione di graduatorie interne.

Referenze:

 

Informazioni aggiuntive

Docente Formatore

Michele Cappelletti ed Eliana Danzì

Tipo di prodotto

Corso

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “TUTTO IN UN PUNTO – Frosinone”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.